Esportare i prodotti alimentari in Asia: la Guida di Make Italy Food

Esportare i prodotti alimentari in Asia: la Guida di Make Italy Food

La passione per il buon cibo e la forte dedizione verso la propria terra sono i principi su cui si fonda la filosofia del marchio Make Italy Food.

Questo progetto nasce in Puglia, regione di sole e mare nonchè espressione di genuinità e qualità. Partendo dalle enormi potenzialità offerte dalla realtà locale, sia nel settore enogastromico che in quello turistico e culturale, l’iniziativa Make Italy Food rivolge la propria attenzione anche alle altre eccellenze d’Italia proponendosi come intermediario tra il Bel Paese e il resto del mondo.

Attraverso un’accurata selezione dei prodotti caratterizzanti le variegate regioni italiane, l’azienda si prefigge lo scopo di far conoscere, promuovere e commercializzare il Made in Italy all’estero, tutelando l’identità di ogni singolo prodotto. Grazie a Make Italy Food il produttore che sceglie di affidare i propri prodotti a Make Italy si riserva una piccola finestra sul mondo, ricevendo la garanzia di poter diffondere all’estero il frutto del proprio impegno quotidiano.

Una lodevole iniziativa che, forte del connubio vincente tra bontà e autenticità, mira a portare su tutte le tavole del mondo le nostre specialità facendo da trait d’union tra produttore e acquirente. L’immagine del Made in Italy sembra essere molto apprezzata anche in Cina, nonostante la sua capillare presenza nel mercato globale. Molto richiesti appaiono i vini, nelle diverse varietà e note, il nostro pregiato olio d’oliva e così pure i formaggi e le diverse tipologie di pasta. Anche il settore dei dolciumi registra un discreto successo, sebbene le abitudini alimentari cinesi siano molto diverse da quelle italiane.
Affidarsi a Make Italy Food significa eliminare qualunque barriera tra la propria realtà locale e il mondo, aprendo le porte a nuove opportuntà di commercializzazione dei propri prodotti e del proprio sapere.