E-commerce in Cina: ecco perchè conviene

E-commerce in Cina: ecco perchè conviene

L’e-commerce è diventato un canale fondamentale per rimanere competitivi: le aziende italiane, dopo anni di buio, si stanno sempre più rendendo conto della necessità di percorrere le vie della vendita online.

Questo deve rappresentare solo la base di partenza di un progetto che porti l’eccellenza dei prodotti italiani all’estero, anche in paesi come la Cina.

La sfida cinese

L’e-commerce in Cina offre enormi potenzialità alle aziende italiane, anche alla luce del fatto che l’80% dei cinesi acquista via e -commerce: nel 2011 ha generato ricavi per 121 miliardi di dollari, arrivando addirittura a 177 miliardi nel 2014.

Inoltre, il 63% degli utenti cinesi che utilizzano Internet è compreso fra i 26 ed i 40 anni: il target che, più di tutti, acquista online. Infine, va sottolineato che gli internauti cinesi sono più di quelli americani e giapponesi messi insieme: dati che devono far riflettere, e che devono spingere le aziende italiane ad immettersi in un mercato che è letteralmente una gallina dalle uova d’oro.

Le difficoltà di inserimento nell’e-commerce in Cina

Gli attori del mondo digitale cinese stanno facendo di tutto per proteggersi dai colossi europei come Facebook, Google e Twitter, indirizzando il traffico degli utenti cinesi presso gli e-commerce locali. Questa barriera digitale che separa i canali europei da quelli cinesi ha escluso dall’e-commerce in Cina molti dei prodotti esteri. Le piccole e le medie aziende, che non possono permettersi spese di marketing colossali, devono scegliere con cura i partners cui affidarsi. L’Italia parte avvantaggiata.

Il Parco delle Eccellenze Italiane in Cina

Il Parco delle Eccellenze Italiane, a Hangzhou, è un progetto che mira all’espansione dell’e-commerce italiano in Cina: Make Italy , parte attiva di questo ambizioso progetto, è presente all’interno del Parco con uno show-room di 5000 mq adibito all’esposizione di prodotti italiani, cui possono aderire tutte le aziende che abbiano intenzione di raggiungere un largo bacino d’utenza cinese.

L’obiettivo è quello di sponsorizzare i prodotti italiani, permettendone l’acquisto attraverso TaoBao di Alibaba, uno dei maggiori e-commerce in Cina. Si tratta di un grande esempio di e-commerce transfrontaliero, che permetterà alle aziende di non affrontare i costi di stoccaggio della merce in Cina, spedendo solo pochi campioni della propria merce.

Se sei un’azienda italiana o un privato e sogni di esportare i tuoi prodotti in Cina, questa è un’occasione che  non puoi farti scappare: compila l’apposito form e scopri come fare.